Skip to main content

MPAA fa causa al servizio di condivisione file Hotfile

La Motion Picture Association of America (MPAA) ha intentato una causa contro il servizio di hosting di file Hotfile, accusando la condivisione illegale di film e programmi televisivi protetti da copyright.

A nome di studi cinematografici statunitensi, la MPAA ha intentato la causa civile contro Hotfile e il suo operatore, Anton Titov, nella Corte distrettuale degli Stati Uniti nel Distretto Sud della Florida, per danni e ingiunzioni in caso di violazioni ai sensi del Copyright Act del 1976. Hotfile ha sede a Panama City, Panama.

In una dichiarazione stampa, l'MPAA sostiene che Hotfile differisce dal file Internet legittimo servizi di hosting in quanto "incoraggia e incentiva gli utenti a caricare file contenenti copie illegali di film e programmi televisivi sui propri server."

Gli utenti frequenti pagano una tariffa mensile per scaricare ial, e la società premia gli utenti che caricano il materiale più popolare, gli addebiti MPAA.

Una revisione del sito Web di Hotfile rileva che, oltre a un servizio di hosting di dati gratuito, offre una serie di piani di abbonamento, a partire dagli Stati Uniti. $ 9 al mese, finalizzati ad accelerare il processo di download per gli utenti. Offre anche un piano di affiliazione che paga dividendi in incrementi di $ 15, in base alla quantità di materiale del partecipante che viene scaricato da altri. Non offre alcuna funzionalità di ricerca per trovare i file sul sito, quindi tutta la condivisione dei file avviene su base peer-to-peer.

La società di metriche web di proprietà di Amazon Alexa classifica Hotfile come il 57 ° sito più popolare su Internet.

"Ogni giorno Hotfile è responsabile per il furto di migliaia di film e programmi televisivi delle aziende associate alla MPAA - compresi i film ancora in sala", ha dichiarato Daniel Mandil, consulente generale della MPAA e chief content protection officer, in una dichiarazione.

Hotfile non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento. Fornisce una pagina per i proprietari di copyright per registrare un reclamo di violazione del copyright. Lì, la società dichiara di seguire le procedure per la rimozione di materiale in violazione del copyright come stabilito dal Digital Millennium Copyright Act.

Joab Jackson copre le ultime novità del software aziendale e della tecnologia generale per Servizio IDG . Segui Joab su Twitter all'indirizzo @Joab_Jackson. L'indirizzo e-mail di Joab è [email protected]