Skip to main content

Il bug di Mozilla Adblock può aumentare notevolmente l'utilizzo della memoria

Mozilla ha avvertito questa settimana che il popolare plugin Adblock Plus potrebbe potenzialmente assorbire gigabyte di memoria dai PC usando il suo browser Firefox, grazie ai bug e al design del plugin stesso.

E forse non a caso, la quantità di memoria consumata aumenterà indipendentemente dal browser utilizzato, anche se Firefox sembra essere uno dei responsabili.

Eventuali elementi aggiuntivi aggiunti a un browser ne aumentano l'utilizzo della memoria, che si tratti di un plug-in per Chrome o Firefox. Uno dei più popolari è AdBlock, che, come suggerisce il nome, filtra gli annunci fastidiosi che purtroppo pagano per gli stipendi di siti come PCWorld e altri. AdBlock Plus ha oltre 19 milioni di utenti solo su Firefox.

AdBlock si trova nel browser e blocca silenziosamente gli annunci.

Per un sito con un numero elevato di annunci, il filtraggio di tali annunci può mettere a dura prova il consumo di memoria del browser. La navigazione di un sito, ad esempio, senza AdBlock ha consumato 194 MB di memoria. Che è salito a 417 MB con AdBlock, secondo Nicholas Nethercote, uno sviluppatore di Mozilla che ha delineato alcuni dei problemi in un post sul blog. Usando un altro sito di test, l'utilizzo della memoria è passato da 370 MB ad un enorme 1.960 MB con il plugin AdBlock abilitato.

Secondo Nethercote, semplicemente abilitando AdBlock Plus consuma 60-70 MB su una versione di 64 bit di Mozilla. Ma il plugin consuma anche 4 MB circa per iframe, che preleva il contenuto da un sito esterno.

Il motivo, secondo AdBlock, è duplice: uno è un bug in cui il modo in cui Firefox gestisce i fogli di stile e l'altro è semplicemente il modo in cui Adblock memorizza i suoi filtri.

"Gli attuali elenchi di filtri per Adblock Plus dispongono di circa 50 mila filtri che (insieme a dati supplementari come i filtri) richiedono circa 60 MB di memoria", ha scritto Wladimir Palant, uno sviluppatore. "Chiaramente, i dati sono archiviati in modo non ottimale, ma a quanto pare è difficile da evitare quando si lavora con oggetti JavaScript complicati."

Quindi cosa si può fare? Apparentemente una soluzione è quella di abbandonare Firefox per ora o disattivare completamente AdBlock. Palant ha anche scritto che AdBlock spera di trovare un nuovo modo per implementare e archiviare i dati, oltre a determinare quali filtri vengono effettivamente utilizzati e quali non sono più necessari. Fino ad allora, pagherai in termini di consumo di memoria quello che eviterai con annunci rumorosi e sgradevoli.