Skip to main content

Motorola Xoom ottiene hackerato in meno di un'ora

Nonostante sia stato rilasciato a febbraio 24, Motorola Xoom è diventato la vittima più recente del rooting degli sviluppatori, e ci sono volute meno di due ore per farlo. Xeriouxly. La parte migliore? Il recupero di Clockwork eseguito su di esso significa che altri sviluppatori possono ora creare le proprie ROM personalizzate per hackerare ciò che vogliono sul tablet.

Clockwork Recovery, noto anche come ClockworkMod, è una console di recupero utilizzata sui dispositivi Android Android con root, principalmente usando per il flashing di ROM personalizzate. Può fare e ripristinare i backup, ed è anche abbastanza semplice da installare.

La radice è stata fatta dal coder "Koushi", praticamente non appena ha ottenuto la sua copia del dispositivo a casa. In un post sul blog, ha spiegato come è riuscito a far funzionare la root personalizzata così velocemente. Ha ottenuto il recupero di Clockwork eseguendo un recupero (che non rilascerà ancora a causa del fatto che lo slot SD non è funzionante al momento) tramite il kernel di AOSP e quindi utilizzando un gestore di ROM per ottenere Superuser su Xoom. Ha una breve istruzione su come fare lo stesso con il tuo Xoom, ma avrai già bisogno di un bootloader e un adb sul tuo computer (Koushi ha un'istruzione più dettagliata su Clockwork Recovery in un precedente post).

[Ulteriori informazioni : I migliori dispositivi di protezione da sovratensione per le tue costose apparecchiature elettroniche]

Preparati al meglio per tutti i nuovi hack personalizzati che usciranno presto dalle opere dello sviluppatore. Speriamo che ottengano un altro sistema operativo su Xoom diverso da Android.

Twitter via Droid Life