Skip to main content

Flussi di portabilità mobile in India

La portabilità del numero mobile non è decollata in India, con solo Circa 1,7 milioni di utenti che hanno richiesto il cambio di operatore nei 15 giorni successivi all'introduzione del programma, secondo l'Autorità di regolamentazione delle telecomunicazioni dell'India.

L'India aveva circa 730 milioni di connessioni mobili alla fine di novembre dello scorso anno, e ci si aspettava che un gran numero di abbonati si precipiterebbe a sfruttare l'opzione che consente loro di cambiare operatore mantenendo i loro numeri mobili.

I nuovi operatori speravano di attrarre abbonati da alcuni dei grandi operatori storici come Bharti Airtel e Vodafone Essar.

Gli utenti potrebbero anche aver ritardato il cambiamento degli operatori a causa di un'indagine in corso sulle presunte irregolarità relative all'assegnazione delle licenze 2G e dello spettro ad alcuni operatori nel 2008. "C'è incertezza in Il mercato e le persone possono ritardare il passaggio ai nuovi operatori ", ha affermato Kamlesh Bhatia, analista principale di Gartner.

Le procedure per il passaggio a un altro operatore non sono ancora ottimizzate, cosa che potrebbe scoraggiare i clienti, ha aggiunto Bhatia.

Secondo Gartner, ad eccezione di un picco iniziale, la portabilità del numero mobile non sarà un "punto di svolta", con solo il 3-5% circa degli utenti che spostano gli operatori.

"Non c'è una ragione convincente per Io cambio gli operatori ", ha detto KR Gnanoba, partner di una società di revisione contabile di Bangalore. La qualità del servizio e i piani che offrono sono più o meno gli stessi, ha aggiunto.

"Ora ho il potere di scegliere e mi sento davvero come un consumatore, non legato a nessun operatore", ha detto K. Purushottam, un consulente aziendale a Bangalore.

La minaccia della portabilità farà sì che il suo operatore migliori il servizio o si trasferirà se gli altri miglioreranno, ha aggiunto.

Il programma di portabilità mobile è stato introdotto in tutto il paese il 20 gennaio dopo un numero di ritardi. È stato introdotto in via sperimentale nello stato di Haryana a novembre.

Parte del motivo per cui gli abbonati non si sono affrettati a cambiare operatore dopo l'introduzione del programma è che un numero di persone ha già più di una connessione mobile per trarre vantaggio da i vari piani offerti da diversi operatori, secondo gli analisti.

Circa il 96 percento degli abbonati mobili indiani sono prepagati e molti di loro non hanno lealtà verso un particolare operatore e non sono preoccupati di cambiare il loro numero di cellulare, Bhatia ha detto.

John Ribeiro copre l'outsourcing e le ultime notizie di tecnologia generale dall'India per Il servizio di notizie di IDG . Segui John su Twitter all'indirizzo @Johnribeiro. L'indirizzo e-mail di John è [email protected]