Skip to main content

Adobe Connect aggiornato per offrire registrazione per conferenze e streaming mobile

Sebbene Adobe sia un nome familiare quando si tratta di software per computer, non ha fatto grandi progressi nel mondo dei servizi di videoconferenza, nonostante sia nella nona versione di Adobe Connect, il suo sistema di conferenza Web di punta. In questo mondo, Webex e Citrix rimangono sinonimi di comunicazione video online, istruzione e formazione.

Oggi Adobe sta apportando alcuni aggiornamenti importanti che spera aumentino la sua competitività in questo spazio, con il rilascio di Adobe Connect 9.1.

Adobe senior product marketing manager Rocky Mitarai mi ha fornito una demo personale della nuova versione del servizio e sta andando bene. Il focus del sistema è "andare oltre la condivisione dello schermo di base", dice Mitarai, "con un occhio particolare su cose come training e webinar", che richiedono ambienti di videoconferenza più sofisticati.

[Letture: La migliore TV servizi di streaming]

Adobe Connect è ottimizzato per i client mobili e questa è una delle aree chiave in cui Connect ottiene un aggiornamento nella versione 9.1. Ora sono disponibili anche altre funzionalità desktop del servizio su piattaforme mobili, inclusa la possibilità di eseguire lo streaming di registrazioni su qualsiasi dispositivo mobile. (In precedenza, i flussi pre-registrati erano visibili solo sui client desktop.) La nuova versione offre anche il supporto per la videoconferenza multipoint con due webcam in pausa e illimitate. Le piattaforme mobili ora possono anche essere marchiate con uno sfondo personalizzato (come il logo della tua azienda) e funzioni più avanzate come i quiz interattivi ora sono supportate anche sui dispositivi mobili.

AdobeAdobe Connect 9.1 per Apple iPad

Un'altra caratteristica importante dell'aggiornamento 9.1 è un miglioramento degli strumenti che consentono di salvare e ripristinare le registrazioni live. Gli strumenti esistenti (sia su Adobe Connect che su altre piattaforme) per fare questo, dice Mitarai, sono difficili e ingombranti. Adobe Connect 9.1 ora consente di registrare qualsiasi videoconferenza, ospitarlo e trasmetterlo in streaming dal cloud e pubblicarlo online praticamente ovunque, incluso YouTube. Le registrazioni possono essere modificate (e cose come la chat box e l'elenco dei partecipanti possono essere rimossi) prima che il video sia finalizzato e archiviato nel cloud. I costi di conversione video sono extra e vengono addebitati come servizio su una base video convertita al minuto.

Altri miglioramenti stanno venendo anche per espandere la facilità d'uso di Adobe Connect e aumentare la produttività degli utenti. Le webcam widescreen ora sono supportate (l'utente può alternare tra un rapporto 16: 9 e 4: 3) e il nome dell'altoparlante attivo viene ora inserito come didascalia nella parte inferiore della finestra in cui può essere visto parlare.

Una cosa che rimane invariata è la caratteristica unica di Connect di creare riunioni con un URL persistente che rimane statico per le riunioni future. In questo modo, gli utenti non devono essere nuovamente invitati a riunioni ricorrenti ogni settimana. Possono aggiungere un URL ai segnalibri e utilizzarli per sempre. I materiali caricati sui deck di scorrimento simili allo spazio della riunione o su altri file di supporto vengono conservati per un uso futuro, risparmiando tempo agli utenti e centralizzando lo storage. Adobe Connect si distingue anche dalla maggior parte delle altre piattaforme per conferenze Web consentendo ai partecipanti di partecipare rapidamente a una riunione. Per la maggior parte, basta un solo clic, senza necessità di scaricare client aggiuntivi (oltre a Flash, su cui è costruito Connect).

A parte i costi per la conversione video, i prezzi non cambiano. Adobe Connect viene venduto per utente o host con nome, da utenti simultanei o al minuto. Il modello host nominato esegue $ 4,200 al mese per 100 host.