Skip to main content

Adobe aggiunge il targeting di geolocalizzazione a Marketing Cloud

Adobe Systems ha aggiunto funzionalità mobili al suo Marketing Cloud, consentendo alle aziende di indirizzare meglio gli smartphone con l'ausilio di geolocalizzazione e analisi delle applicazioni.

I dipartimenti di marketing di oggi devono pensare "mobile first", secondo Adobe. Il motivo è che gli utenti trascorrono quattro volte più tempo nelle loro app preferite rispetto a navigare sul Web, ha detto la società.

Adobe sta cercando di trarre vantaggio da questa tendenza con il lancio di servizi mobili per il suo Marketing Cloud.

Il nuovo le funzionalità sono state integrate negli strumenti Analytics e Target di Marketing Cloud e gli utenti che li autorizzano ottengono l'accesso alle funzionalità mobili senza alcun costo aggiuntivo. Il prossimo anno verranno estesi agli strumenti Marketing Cloud's Experience Manager.

Alcune delle principali funzionalità mobili sono il targeting per analisi, ottimizzazione e geolocalizzazione.

"L'analisi è il fondamento di qualsiasi forma di marketing digitale dal nostro punto di vista. Senza dati e conoscenze, non è possibile prendere le decisioni giuste ", ha affermato Ray Pun, responsabile marketing strategico per dispositivi mobili di Adobe.

Le analisi consentono alle aziende di visualizzare un ampio numero di dettagli sull'utilizzo delle app, incluso il numero di nuovi utenti e come usano le app. Per personalizzare gli annunci, è anche possibile indirizzare gli utenti di app mobili in base alla loro posizione GPS e alla vicinanza a punti di interesse come negozi, arene sportive o luoghi per concerti.

Ogni volta che viene aggiunta al mix ci sono problemi di privacy da affrontare . Gli utenti devono prima di tutto optare per queste capacità e le aziende devono dire quello che fanno e scrivere termini e condizioni che sono facili da capire, secondo Pun.

"Scrivilo in una lingua che una persona normale può capire , non un avvocato ... Vedo molti termini e condizioni che sono pieni di legalese che non possono essere capiti ", ha detto Pun.

Tutti i dati raccolti possono essere visualizzati su un cruscotto centrale.

" Molte persone sembrano ancora alla metrica di download è la misura del successo, ma stiamo dicendo che è più di questo. Devi guardare all'intero ciclo di vita dell'applicazione ", ha detto Pun.

I servizi mobili sono compatibili con iOS, Android, Windows Phone 8, BlackBerry 10, Windows 8 e Mac OS X così come le app ibride create con Adobe PhoneGap e HTML5. Le app ibride utilizzano una combinazione di componenti nativi e basati sul Web.

Le aziende possono anche indirizzare applicazioni per riviste digitali, giornali e pubblicazioni aziendali create con Adobe Digital Publishing Suite.

Invia suggerimenti e commenti a [email protected]