Skip to main content

Le 7 lezioni chiave dell'IDF

Diciamolo chiaro: il track record di Intel di anticipare le tendenze nell'informatica è, in una parola, pessima.

Intel non ha veramente abbracciato il calcolo a bassa potenza fino a quando Transmeta non ha forzato la sua mano. La società ha ripetutamente sperperato le opportunità nel telefono armeggiando il suo processore StrongARM, e il programma di grafica interno di Intel ha faticato a tenere la testa fuori dall'acqua fino a poco tempo.

Le recenti tendenze implicano che nulla è cambiato: si potrebbe sostenere che l'ex amministratore delegato Paul Otellini è stata mostrata la porta a causa dell'incapacità di, ancora una volta, di sfruttare al massimo lo smartphone, lo tsunami di tablet contenenti il ​​silicio ARM all'interno.

[Ulteriori letture: le nostre scelte per i migliori PC portatili]

Ma, come analista Jon Peddie ha notato che Intel fa una cosa giusta: vede gli errori e li risolve, trascinando le industrie dei clienti insieme a loro. A maggio, Intel ha spostato il motto aziendale su "Look Inside", sottintendendo che la tecnologia Intel potrebbe essere trovata inaspettatamente in prodotti al di fuori del PC. Ora, Intel è impegnata a portare avanti il ​​PC, ma anche a coprire le sue scommesse con un numero qualsiasi di dispositivi non tradizionali. Il filo conduttore? Questi dispositivi devono calcolare, comunicare e consumare meno energia di prima.

Quindi cosa implica? Sette tendenze che stanno cambiando l'industria informatica: le lezioni del Forum per gli sviluppatori Intel di questa settimana.

1. I desktop sono dinosauri

Un NUC Gigabyte.

È un po 'prematuro dichiarare morto il desktop. Ma i minatori minacciosi degli anni passati sono stati spinti verso l'alto nell'aria rarefatta del PC da gioco. Invece, il desktop si è evoluto in due cose: una docking station per un notebook o un dispositivo desktop "ultra-small-form-factor" che è effettivamente portatile.

Sparsi per tutta la tecnologia Intel sono stati quelli che Intel chiama piuttosto goffamente NUC o nuove unità di calcolo. A soli 4 pollici per 4 pollici per 1,5 pollici di altezza, l'ultima versione di queste minuscole scatole può ospitare l'ultimo processore Intel "Haswell", che a sua volta ha abbastanza potenza grafica all'interno del suo acceleratore grafico "Iris" per eseguire alcuni giochi moderni piuttosto sofisticati. Anche se sembra stupido considerare solo un notebook per un PC a basso costo in questi giorni, il NUC sembra certamente un candidato forte per l'ultimo respiro del desktop mainstream.

Chip Intel da 14 nm "Broadwell" Core, a causa alla fine dell'anno (e nei PC nel 2014) dovrebbero consentire progetti davvero senza fan, hanno detto i dirigenti di Intel. Ciò ha implicazioni per il NUC, così come il ...

2. Due in uno: il nuovo Ultrabook

Negli anni passati, Intel e Microsoft hanno lanciato nuove idee e nuove indicazioni per l'industria. Diversi, a loro merito, erano semplicemente in anticipo sulla curva, come l'orologio SPOT e il Tablet PC originale. Una delle idee che ha veramente fallito è stato il Mobile Internet Device (MID) del 2008, una brutta combinazione di un piccolo touchscreen, Linux e un SSD.

Ma le idee di Intel per combinare touchscreen e portabilità hanno contribuito a spianare la strada agli Ultrabook, Il concetto Intel del 2011 si è evoluto nel design di "Harris Beach" che ora si trova a cavallo di dozzine di progetti Ultrabook utilizzando l'ultimo processore Intel "Haswell" Core.

Ora, Intel ha compiuto un ulteriore passo avanti con una nuova categoria di "ibridi" Dispositivi "convertibili" o "due in uno", tutti che descrivono lo stesso prodotto: un tablet rimovibile che può essere agganciato a una tastiera per garantire stabilità e durata della batteria aggiuntiva. I due in-one utilizzeranno il chip Atom "Bay Trail" di Intel, che offre una durata della batteria notevolmente migliorata e prestazioni più elevate, eliminando la lentezza che caratterizzava i precedenti notebook "Clover Trail". Nella configurazione tablet, questi nuovi design offrono la magrezza che siamo venuti ad associare ai tablet, a differenza del chunkiness relativo di Microsoft Surface.

La linea di fondo: finora, questo sembra il prossimo passo nell'evoluzione del notebook Windows tradizionale.

3. Ma Atom non è a bassa potenza

Ecco il Quark, l'ultima offerta di Intel per una CPU a bassa potenza per l'Internet of Things.

E il Core generò Atom, che generò Quark ... semplicemente, Intel realizzato che, anche ottimizzato per la bassa potenza, il Core poteva solo spingersi così lontano per affrontare il mercato emergente per l'intera giornata. Così, Intel ha progettato l'Atom - che probabilmente è andato un po 'troppo lontano nello stabilire un punto d'appoggio a bassa potenza, con prestazioni insufficienti.

Ora Intel ha raggiunto lo stesso incrocio: l'Atom è semplicemente troppo grande e ingombrante per l'Internet di Le cose e una nuova architettura erano necessarie: Quark. Chatter tra la stampa e il corpo degli analisti afferma che l'architettura di Quark è una sorta di chip Silvermont tagliato, la tecnologia sottostante Bay Trail, il chip Merrifield per telefoni e il processore di rete Rangeley.

Quark è un quinto delle dimensioni di l'Atomo e opererà a un decimo del potere. Questi numeri sono abbastanza vaghi da non poter intuire molto. Ma gli obiettivi di potenza e il fatto che siano sintetizzabili dicono che sono un attacco a ARM, i cui chip incorporati sembrano avere una traccia interna sull'Internet of Things. Intel sta affrontando una dura battaglia, come quella che ha combattuto con AMD: usando la forza bruta delle sue capacità di produzione avanzate come una briglia da impugnare contro gli agili rapitori delle legioni dei licenziatari ARM.

4. Le interfacce utente-naturali sono una benedizione sotto mentite spoglie

Il lavoro dell'interfaccia utente naturale di Intel potrebbe fornire ai propri chip una grande quantità di dati.

Si scopre che il mondo reale è un luogo complicato, pieno di oggetti sconosciuti e persone sconosciute, tutti interagendo in modi complessi e apparentemente imprevedibili. Ciò rappresenta un problema enorme e redditizio per qualsiasi numero di aziende, dall'interpretazione di parole e gesti, alla ricerca di indicazioni, alla modifica di raccomandazioni basate sulla vicinanza degli amici. Come interfaccia hardware tra mondo virtuale e mondo reale, Intel è ben posizionata per assorbire petabyte di dati che possono essere analizzati da software e servizi di terze parti, tutti in esecuzione su hardware Intel, ovviamente. E ciò che non può fare con le proprie CPU e chip grafici può essere fatto con nuove linee di silicio ottimizzato create appositamente da Intel.

5. Mi senti ora? Indovina non

Un altro giorno, un'altra menzione del Lenovo K900.

IDC (una divisione dell'International Data Group, che possiede PCWorld) ha dichiarato mercoledì che le vendite di smartphone dovrebbero superare 1,01 miliardi di dispositivi nel 2013, oltre il 65% del mercato dei "dispositivi connessi" che include PC desktop, notebook, tablet, telefoni e altri dispositivi. Entro il 2017, gli smartphone costituiranno il 70,5% dello spazio. Eppure Intel non ha avuto nulla da dire sul telefono, se non per ribadire la sua vittoria di progettazione all'interno del Lenovo K900 e dei suoi sforzi nello spazio LTE.

Sì, Intel potrebbe prepararsi per un lancio "Merrifield" dedicato per il mercato telefonico in il prossimo futuro, ma ha bisogno di entrare in ballo. Intel non è ancora un player nel mercato telefonico e sembra che non cambierà presto.

6. Wintel è una finzione conveniente

HP Chromebook 14, basato su un processore Intel "Haswell".

Microsoft e Intel hanno condiviso il potere all'interno del personal computer per la parte migliore di una generazione; storicamente, Intel introdurrebbe un nuovo computer più potente e il software Microsoft lo metterebbe in ginocchio. Questo è cambiato. Solo i giochi richiedono una CPU high-end e una scheda grafica discreta, e ciò significa che Microsoft ha trasformato il tablet e persino i telefoni per il suo sistema operativo e il software di produttività.

Con Bay Trail, i chip Intel ora possono alimentare Android e Windows. E Intel continua a supportare il Chromebook di Google con i suoi chip desktop Haswell di quarta generazione. Il cordiale abbraccio di Google da parte di Intel è stato accolto con l'adozione da parte di Microsoft di ARM nei telefoni e nei notebook, come gli ex amanti che cercano di ottenere l'uno nell'altro.

7. La legge di Moore è l'ultra combo di Intel

Francamente, c'è poca Intel che non riesca a risolvere producendo solo muscoli. Ogni anno, come un orologio, Intel introduce una nuova revisione del processore o un nuovo nodo di produzione. E il modello tick-tock continua a ritmo sostenuto: "Broadwell", il nome del turno di 14 nanometri di Intel, sarà lanciato entro la fine dell'anno, ha detto l'amministratore delegato Brian Krzanich all'IDF. Ciò significa che i tradizionali chip PC di Intel nel notebook, nel desktop e nello spazio server vedranno la loro interruzione dell'alimentazione operativa fino al 30% o più. Questo è un modo semplice per mantenere il PC in rotazione.

L'industria dei PC, inclusa Intel, ha avuto il suo momento esistenziale. Intel si è impegnata in una nuova direzione: mobile, mobile, mobile. IDF ha semplicemente detto al mondo cosa hanno capito i concorrenti di Intel diversi anni fa.